Nadia Gulluni, Biologa Nutrizionista esperta in Fitoterapia Clinica, ci parla delle erbe che aiutano con i sintomi più comuni della menopausa

 

menopausa
La menopausa è quel momento fisiologico della donna in cui si ha una riduzione permanente della produzione di ormoni estrogenici. Questa riduzione comporta la cessazione delle mestruazioni e la perdita della capacità riproduttiva. Nonostante, questa fase della vita della donna sia una fase del tutto naturale, non sempre viene accettata o vissuta molto bene dalle donne anzi, spesso è vista come una fase negativa della propria vita. E questo è dovuto in buona parte a tutta la sintomatologia che accompagna la menopausa, sintomatologia che coinvolge non solo l’aspetto emotivo-psicologico, ma anche quello fisico. Insonnia, vampate di calore, palpitazioni, osteoporosi, cali di memoria, secchezza vaginale, calo del desiderio sessuale, cattivo umore e depressione sono alcuni dei sintomi che possono accompagnare la menopausa e in cui molte donne sicuramente si riconoscono! Si tratta di disturbi causati proprio dalla diminuzione nella produzione di estrogeni.

Come ridurre i disturbi della menopausa?

A questo punto la domanda sorge spontanea … come possono essere ridotti o eliminati questi disturbi? Un ottimo aiuto ci arriva dall’alimentazione che deve essere adeguata a quelle che sono le nuove esigenze nutrizionali che una donna deve affrontare durante la menopausa, ma un’importante integrazione terapeutica può essere anche quella che ci viene fornita dalla Fitoterapia! La fitoterapia, nel trattamento della menopausa prevede l’impiego di diverse piante medicinali, alcune di queste sono impiegate proprio per la loro ricchezza di fitoestrogeni, sostanze vegetali che hanno un’azione simile a quella degli estrogeni, di cui la donna è carente in questa fase della sua vita. Soia (Glycine max L.), Trifoglio rosso (Trifolium pratense L.), Erba Medica e Cimicifuga (Cimicifuga racemosa), sono tra le piante ad averne una maggiore concentrazione e che possono essere impiegate ad esempio nel trattamento delle vampate di calore, osteoporosi, secchezza vaginale e aumento di colesterolo.Continua a leggere…

Condividi:
sintomi della menopausa

Cosa ci dicono del nostro equilibrio i sintomi della menopausa più comuni? Come li interpreta la medicina cinese?

L’ingresso in menopausa può essere un processo lento o graduale, a seconda dei casi. Per molte donne ad ogni modo si tratta di un processo traumatico, sia a livello fisico / funzionale che a livello mentale / psicologico / emotivo.
La menopausa infatti spesso è vista come una sorta di capolinea, che segna il passaggio dal “sentirsi donne giovani” al “sentirsi donne vecchie”.

La medicina cinese adotta un punto di vista totalmente diverso: la menopausa è considerata un momento di rinascita, in cui la donna non utilizza più le sue energie per sostenere i meccanismi necessari alla riproduzione, ma le tiene finalmente tutte per sé. Ecco perché la medicina cinese la definisce tradizionalmente “seconda primavera”.

Perché allora spesso chi entra in menopausa prova malessere sia a livello fisico che emotivo e ha disturbi più o meno invalidanti? Lo scopriamo nell’articolo di oggi.

Continua a leggere…

Condividi: