coppettazione per il dolore

In Cina l’uso della coppettazione per il dolore muscolare ha una storia millenaria: scopriamo come funziona e in quali altri casi può essere di grande aiuto

Negli ultimi anni anche in Italia abbiamo iniziato a sentire parlare di coppettazione (o “terapia cupping”, per chi nonostante tutto preferisce gli anglicismi): sono ormai diventate famose alcune foto di VIP o di sportivi con i caratteristici segni della coppettazione su schiena, spalle e braccia, che accompagnavano interviste in cui la persona chiamata in causa spiegava come questa tecnica l’avesse aiutata a eliminare dolore muscolare e rigidità e a migliorare la qualità della vita.Continua a leggere…

Condividi:
riflessologia auricolare in medicina cinese

Forse poche persone conoscono di nome la riflessologia auricolare, ma sicuramente molte hanno visto amici, parenti, colleghi o anche passanti con qualche cerottino color carne appiccicato al padiglione auricolare e magari si sono chieste perché.
L’applicazione di cerottini per stimolare l’orecchio si basa sulla tecnica della riflessologia auricolare, che è perfettamente integrata nella visione e nella pratica della medicina cinese, ma nasce dalle osservazioni e dallo studio del Dott. Nogier, vissuto in Francia nel XX secolo.
Questa tecnica si sta diffondendo sempre di più anche in Italia perché è estremamente efficace: vediamo punto per punto a cosa serve, come funziona, come è nata e quali sono gli aspetti a cui prestare attenzione.

Continua a leggere…

Condividi:
dolore muscolare e articolare

Chi nella propria vita non ha mai fatto esperienza del dolore muscolare e articolare alzi la mano! Nella nostra vita quotidiana, dolori di vario genere a muscoli e/o articolazioni sono un’esperienza comune. In qualche caso, poi, il dolore diventa un compagno indesiderato e sempre presente, che ci accompagna per anni o per decenni apparentemente senza rimedio, lasciandoci non solo sofferenti, ma anche con un senso di frustrazione perché non riusciamo a liberarcene in nessun modo.
Il dolore muscolare e articolare ci sembra spesso un fenomeno misterioso, soprattutto in quei casi in cui gli esami medici non rilevano alcun problema o, al massimo, una generica infiammazione. Sentirci dire che “non abbiamo niente” e, quindi, non dovremmo stare male è forse ancora peggio che ricevere una diagnosi di legamento rotto, tendine lesionato, strappo muscolare, ernia del disco, menisco da sostituire… perché ci lascia senza speranza di una possibile guarigione: e se quel dolore ce lo dovessimo tenere per sempre? E se ci fosse qualcosa che non va in noi, visto che sentiamo male quando non dovremmo?
L’unica strada percorribile a questo punto sembra quella dei farmaci antidolorifici, che in alcuni paesi (ad esempio, negli Stati Uniti) sono diventati una vera e propria piaga sociale perché causano dipendenza e possono predisporre al consumo di droghe pesanti.Continua a leggere…

Condividi:
migliorare il dolore

La medicina cinese ritiene che, ogni volta che abbiamo male da qualche parte, questo non sia da considerare “normale, perché ce l’hanno tutti”, ma sia invece dovuto al fatto che il qi (“energia”) e il sangue non circolano bene in quella zona (leggi questo articolo per comprendere meglio i meccaismi del dolore secondo la medicina cinese): oggi vediamo come migliorare il dolore con l’autotrattamento.

Anche se non siamo abituate/i a pensarlo, infatti, possiamo fare moltissimo in prima persona per migliorare i nostri dolori. Fortunatamente, esistono i farmaci antidolorifici per quando la sofferenza supera il nostro grado di accettazione, ma ci sono molte altre cose che possiamo fare contemporaneamente all’assunzione dei medicinali o per evitare di raggiungere il livello di dolore che ci spinge a prendere medicinali. Si tratta di pratiche semplici, adatte a tutti e tutte.Continua a leggere…

Condividi: