cibi che causano accumuli

Quando esaminiamo ciò che mangiamo attraverso la “lente” dell’alimentazione in medicina cinese, molte cose sono diverse da come siamo abituate a vederle: i cibi che causano accumuli, ad esempio, non sono quelli che pensiamo.
Ancora di più: molti alimenti che nel sentire comune sono considerati “dietetici”, “depurativi” o dimagranti” secondo la medicina cinese invece sono considerati un ostacolo alle funzioni del sistema milza-stomaco, che si occupa di digestione e assimilazione.

Per capire bene il punto di vista della medicina cinese, dobbiamo fare un passo indietro e ricordare che in quest’ottica i cibi non sono analizzati dal punto di vista biochimico (contenuto in protidi, lipidi, glucidi, ecc.), ma da quello delle reazioni e degli effetti che inducono nel nostro organismo.Continua a leggere…

Condividi:
combattere la cellulite

Perché combattere la cellulite con ferocia 2-3 mesi l’anno, quando è possibile lavorare serenamente sul nostro equilibrio tutto l’anno?

Un paio di settimane fa abbiamo iniziato a parlare della cellulite in medicina cinese, considerandola non tanto come un problema estetico (che deriva in realtà dalla nostra visione culturale: qualche secolo fa ad esempio l’accumulo di cellule adipose non era considerato un in estetismo), ma come un segnale del fatto che qualcosa nell’equilibrio del nostro organismo non è ben bilanciato. Utilizziamo quindi la “scusa” della cellulite per incuriosirci e capire qual è la disarmonia che causa questa e altre manifestazioni e come fare per stare meglio globalmente.

In quest’ottica, combattere la cellulite è solo un modo per prenderci cura di noi a 360°, dimenticando l’ansia della cosiddetta “prova costume” e concentrandoci invece sul migliorare la nostra alimentazione e il nostro stile di vita tutto l’anno per avere più energia, digerire meglio, diminuire il disagio del ciclo mestruale e della sindrome premestruale, dormire un sonno più riposante.

In questo modo, non c’è bisogno di dedicarsi a combattere la cellulite con ferocia per due-tre mesi l’anno, facendo sacrifici esagerati (diete super restrittive, attività fisica super intensiva, creme che costano un occhio della testa, ore dedicate ai fanghi o ad altri trattamenti simili…) e tenendo duro per raggiungere un obiettivo quasi impossibile da mantenere con le unghie e con i denti solo per una stagione… perché un’alimentazione più regolata sul lungo periodo, un’attività fisica bilanciata e pochi minuti dedicati all’automassaggio quotidiano ti aiuteranno a essere in forma sempre e non solo per quanto riguarda l’aspetto delle tue gambe e dei tuoi glutei.
L’articolo di oggi è dedicato al secondo dei due quadri principali che portano alla cellulite (il primo, l’accumulo di liquidi per stasi del qi, è stato trattato nel mio articolo precedente).

Continua a leggere…

Condividi:
cellulite

La cellulite in medicina cinese non è una patologia o un inestetismo, ma un segnale che qualcosa nell’equilibrio del nostro corpo è alterato: vediamo come fare a ripristinarlo

L’estate si avvicina e, come tutti gli anni, lo spettro della cellulite torna a tormentarci…
Personalmente, non amo l’idea della cosiddetta “prova costume”, che ci chiede di conformarci a modelli estetici di perfezione (stabiliti da chi?) che non hanno niente a che vedere con la salute, con la vera bellezza e con il fascino personale e che sono principalmente fonte di stress, disistima, sfiducia in sé stesse e comportamenti alimentari restrittivi e molte volte sbagliati.

Nella mia attività di operatrice tuina, mi capita di lavorare con moltissime donne che si lamentano della loro “cellulite” e invece hanno gambe normalissime, con solo qualche accenno di ritenzione locale dei liquidi…
Questo mi ha fatto capire come molte volte il problema sia più percepito che reale e come la qualità estetica della mia pelle (sì, anch’io per molto tempo ho additato la mia presunta cellulite) sia in realtà uguale a quella della maggior parte delle donne. Se questa “cellulite”, quindi, è una cosa normale, perché continuiamo a essere stressate dalla sua presenza?

Il mio sogno è che pian piano tutte le donne smettano di preoccuparsi della “prova costume” o della “cellulite” e si dedicassero invece a tutto quello che può aiutarle a eliminare i dolori mestruali, migliorare la sindrome premestruale, prepararsi nel modo migliore alla ricerca di una gravidanza, raggiungere un buon equilibrio per prevenire i sintomi fastidiosi della menopausa… e, in generale, mantenere il proprio benessere e migliorare la propria salute. Sono sicura che pian piano ci arriveremo!Continua a leggere…

Condividi: