autunno e alimentazione

Perché adeguare la nostra alimentazione in autunno è particolarmente importante?

L’autunno è la stagione in cui il nostro qi (“energia”) inizia ad approfondirsi verso l’interno in vista della stagione invernale: la medicina cinese ci dà alcuni suggerimenti su come affrontare al meglio l’autunno e l’alimentazione è uno degli strumenti migliori che possiamo utilizzare sia per rafforzare il nostro equilibrio che per prevenire i problemi legati alla stagione.

 

Alimentazione in autunno: prepararsi ad affrontare il freddo

L’alimentazione in base alla medicina cinese considera molto importante variare la propria alimentazione con il variare delle stagioni, per aiutare il nostro organismo ad armonizzare e integrare i cambiamenti climatici, di temperatura, di luce, di attività… e a rispondere meglio alle esigenze del momento.
Per questo, è importante variare la nostra alimentazione in autunno, per accompagnare il graduale passaggio dall’alimentazione estiva (che deve aiutare il nostro organismo a produrre liquidi e rinfrescarsi) a quella invernale (mirata a sostenere la nostra capacità di riscaldamento e resistenza al freddo).
Le regole principali da seguire sono quindi queste:

  • ridurre gradualmente gli alimenti che rinfrescano (ad esempio, pomodori, cetrioli, lattuga, alghe, anguria, melone e altri frutti estivi, latte di soia e derivati come il tofu)
  • ridurre gradualmente la quantità di verdure crude (più rinfrescanti), a favore di quelle cotte, soprattutto la sera
  • iniziare a introdurre colazioni calde e cucinate, seguendo il calo delle temperature

Continua a leggere…

Condividi:
moxibustione

La moxibustione (anche detta moxa) è una tecnica tradizionale della medicina cinese, diffusa anche in Giappone. Il principio sul quale si basa è molto semplice: avvicinare una fonte di calore a determinati punti dei meridiani per scaldare un’area locale o per agire sull’equilibrio interno del corpo, aumentandone lo yang (capacità di attivazione, trasformazione, riscaldamento…) o il qi (“energia”). La semplicità di questa tecnica la rende particolarmente efficace per trattare problematiche tipiche della stagione fredda (ad esempio, colpi d’aria), ma è anche efficace come strumento di mantenimento del benessere, soprattutto per rafforzare la nostra energia difensiva (weiqi).

Che cos’è la moxibustione?

La materia prima per la moxa si ricava da una pianta, l’Artemisia sinensis: se ne estraggono le fibre, che vengono fatte essiccare all’aria aperta per tre anni e si trasformano in una sorta di “lanugine” vegetale, tecnicamente detta lana di moxa. La moxibustione viene praticata in molte forme, ma la più comune è senz’altro l’utilizzo del “sigaro”: si tratta di un cilindro di carta sottile che viene riempito di lana di moxa e poi acceso con una fiamma (candela, accendino…), in modo da formare brace sull’estremità libera. I “sigari” con lana di moxa (detti anche “moxa con fumo”) sprigionano non solo calore, ma anche un caratteristico odore aromatico e una piccola quantità di fumo: per questo motivo, è consigliabile utilizzarli all’aperto o in ambienti con un buon sistema di aspirazione.
Una buona alternativa è il sigaro in carboncino (detto anche “moxa senza fumo”), ottenuto dalla combustione della lana di moxa: l’odore che ne deriva è molto più leggero e la quantità di fumo inferiore a quella di una sigaretta, quindi si può utilizzare anche in casa tenendo la finestra leggermente aperta.
Un altro strumento utile per gli operatori è la scatola della moxa (vedi foto), che può essere poggiata direttamente sulle parti più ampie del corpo (schiena, addome) per riscaldarle intensamente.

Continua a leggere…

Condividi:
autunno con la medicina cinese

Affrontare l’ autunno con la medicina cinese è un ottimo modo per sintonizzarci meglio su noi stesse e per arrivare più forti alla stagione invernale

L’autunno è la stagione legata all’interiorizzazione dell’energia e all’organo polmone: ne ho parlato per esteso nel mio articolo Autunno in medicina cinese: la stagione dei bilanci.
Se vogliamo capire come fare per vivere al meglio questo periodo dell’anno, la medicina cinese ci dice che dovremmo:

Per farlo, dovremo come sempre agire su diversi livelli: ecco qui di seguito passo per passo tutti i consigli pratici.

Continua a leggere…

Condividi:
autunno in medicina cinese

Dopo la fine dell’estate inizia una stagione bistrattata dai più, forse perché ci ricorda la caducità delle cose o perché non ci piace il freddo… ma parlare di autunno in medicina cinese significa molto di più!

L’autunno è una stagione potenzialmente bellissima e ricca di occasioni, ma la maggior parte di noi non la ama perché porta con sé la fine dell’estate, con ciò che ne consegue: giornate più corte, temperature più basse, ritorno al lavoro e/o a scuola, tempo instabile o nuvoloso, aumento del traffico… insomma, un senso generale di minore libertà.
Dietro a questa visione pessimistica e un po’ superficiale però c’è molto di più: la medicina cinese lo spiega in modo molto preciso e completo.

Continua a leggere…

Condividi: