pancia in medicina cinese

Il valore della pancia in medicina cinese e nel nostro personale sentire di donne occidentali e contemporanee è molto diverso: scopriamo insieme perché.

 

Nell’ultimo anno ho riflettuto molto sulla relazione mente-corpo per noi donne e sono giunta alla conclusione che forse l’emblema più grande del nostro rapporto con il nostro stesso corpo è “la pancia”.
Intanto, mi viene da dire, perché la nostra è “la pancia” e invece negli uomini è “la pancetta”? Come se il loro addome quando diverso da quello del David di Donatello fosse una cosa carina e simpatica, mentre noi donne abbiamo “LA PANCIA”, che di carino e coccoloso non ha proprio niente. Ci avevi mai pensato?

 

“Tieni la pancia in dentro”. La pancia e i condizionamenti precoci.

Siamo abituate all’idea del ventre piatto e del tenere la pancia in dentro fin da così piccole che per noi è diventato uno schema motorio fisso e istintivo. Per imparare a rilassare l’addome (che spesso nemmeno percepiamo come contratto) e per imparare a portare lì il respiro c’è bisogno di molto lavoro – ascoltare, ammorbidire, accettare, sciogliere, aprire – un lavoro di molti mesi o molti anni.Continua a leggere…

Condividi:
combattere la cellulite

Perché combattere la cellulite con ferocia 2-3 mesi l’anno, quando è possibile lavorare serenamente sul nostro equilibrio tutto l’anno?

Un paio di settimane fa abbiamo iniziato a parlare della cellulite in medicina cinese, considerandola non tanto come un problema estetico (che deriva in realtà dalla nostra visione culturale: qualche secolo fa ad esempio l’accumulo di cellule adipose non era considerato un in estetismo), ma come un segnale del fatto che qualcosa nell’equilibrio del nostro organismo non è ben bilanciato. Utilizziamo quindi la “scusa” della cellulite per incuriosirci e capire qual è la disarmonia che causa questa e altre manifestazioni e come fare per stare meglio globalmente.

In quest’ottica, combattere la cellulite è solo un modo per prenderci cura di noi a 360°, dimenticando l’ansia della cosiddetta “prova costume” e concentrandoci invece sul migliorare la nostra alimentazione e il nostro stile di vita tutto l’anno per avere più energia, digerire meglio, diminuire il disagio del ciclo mestruale e della sindrome premestruale, dormire un sonno più riposante.

In questo modo, non c’è bisogno di dedicarsi a combattere la cellulite con ferocia per due-tre mesi l’anno, facendo sacrifici esagerati (diete super restrittive, attività fisica super intensiva, creme che costano un occhio della testa, ore dedicate ai fanghi o ad altri trattamenti simili…) e tenendo duro per raggiungere un obiettivo quasi impossibile da mantenere con le unghie e con i denti solo per una stagione… perché un’alimentazione più regolata sul lungo periodo, un’attività fisica bilanciata e pochi minuti dedicati all’automassaggio quotidiano ti aiuteranno a essere in forma sempre e non solo per quanto riguarda l’aspetto delle tue gambe e dei tuoi glutei.
L’articolo di oggi è dedicato al secondo dei due quadri principali che portano alla cellulite (il primo, l’accumulo di liquidi per stasi del qi, è stato trattato nel mio articolo precedente).

Continua a leggere…

Condividi:
cellulite

La cellulite in medicina cinese non è una patologia o un inestetismo, ma un segnale che qualcosa nell’equilibrio del nostro corpo è alterato: vediamo come fare a ripristinarlo

L’estate si avvicina e, come tutti gli anni, lo spettro della cellulite torna a tormentarci…
Personalmente, non amo l’idea della cosiddetta “prova costume”, che ci chiede di conformarci a modelli estetici di perfezione (stabiliti da chi?) che non hanno niente a che vedere con la salute, con la vera bellezza e con il fascino personale e che sono principalmente fonte di stress, disistima, sfiducia in sé stesse e comportamenti alimentari restrittivi e molte volte sbagliati.

Nella mia attività di operatrice tuina, mi capita di lavorare con moltissime donne che si lamentano della loro “cellulite” e invece hanno gambe normalissime, con solo qualche accenno di ritenzione locale dei liquidi…
Questo mi ha fatto capire come molte volte il problema sia più percepito che reale e come la qualità estetica della mia pelle (sì, anch’io per molto tempo ho additato la mia presunta cellulite) sia in realtà uguale a quella della maggior parte delle donne. Se questa “cellulite”, quindi, è una cosa normale, perché continuiamo a essere stressate dalla sua presenza?

Il mio sogno è che pian piano tutte le donne smettano di preoccuparsi della “prova costume” o della “cellulite” e si dedicassero invece a tutto quello che può aiutarle a eliminare i dolori mestruali, migliorare la sindrome premestruale, prepararsi nel modo migliore alla ricerca di una gravidanza, raggiungere un buon equilibrio per prevenire i sintomi fastidiosi della menopausa… e, in generale, mantenere il proprio benessere e migliorare la propria salute. Sono sicura che pian piano ci arriveremo!Continua a leggere…

Condividi:
medicina cinese per le donne

La medicina cinese per le donne: uno strumento versatile, olistico e adatto ad accompagnare e sostenere la ciclicità dalla prima mestruazione alla menopausa

La medicina cinese considera ogni caso e ogni persona come situazioni a sé stanti. Per comprenderli applica griglie di interpretazione universali che permettono di inquadrare con precisione l’individuo che ha davanti e il suo disequilibrio. Il trattamento che segue di conseguenza è ritagliato e mirato sulla situazione specifica della persona e non è mai standard o basato su protocolli.
Questo ne fa uno strumento molto versatile, in grado di adattare le proprie soluzioni alle singole situazioni individuali.

Cosa la rende, però, un approccio particolarmente adatto alle donne?Continua a leggere…

Condividi: