essere umano è un microcosmo

La medicina cinese ha una visione della persona molto diversa da quella a cui siamo abituate. in questa visione infatti l’essere umano è un microcosmo, non un insieme di pezzi e parti a sé stanti, coordinate dal cervello.
Ma che cosa intende la medicina cinese con il termine “microcosmo”? I punti chiave sono due:

  • un unico insieme armonico, costituito da sistemi strettamente intrecciati e interdipendenti, che si influenzano e bilanciano continuamente a vicenda (nel bene e nel male) e che collaborano allo svolgimento di tutte le funzioni del corpo e della mente / psiche / emozionalità
  • un sistema che rispecchia in piccolo (micro) le modalità di funzionamento, relazione, trasformazione, evoluzione, movimento del macrocosmo, ossia del mondo che ci circonda

L’essere umano è un microcosmo: le relazioni “dentro”

Come abbiamo detto, la medicina cinese vede la persona come un insieme armonico di sistemi interdipendenti e interconnessi.
Questi sistemi sono chiamati organi e visceri (zangfu): anche se i nomi che hanno corrispondono a quelli della nostra anatomia e fisiologia (milza, rene, stomaco, vescica…), gli organi e visceri non sono da intendersi in senso strettamente anatomico.
Ognuno di essi rappresenta piuttosto un sistema (o “orbita”, come lo definisce Giulia Boschi nel suo bellissimo libro La radice e i fiori) che comprende un organo interno, un organo di senso, un tessuto, una componente mentale / psicologica / emotiva (shen), un liquido organico, un’emozione, un meridiano principale (con tutti i suoi collaterali) e un nutrito gruppo di funzioni.

Quando parlo di “milza”, ad esempio, non sto semplicemente indicando quell’organo che si trova sul lato sinistro dell’addome, ma sto facendo riferimento a un intero sistema, che comprende anche la massa muscolare, la saliva, la capacità di apprendimento e riflessione, il senso del gusto, il meridiano della milza e i suoi collaterali (regioni cutanee, meridiano tendino-muscolare, rami divergenti…), la tendenza al rimuginio, la funzione di assimilazione e distribuzione del qi (“energia”) degli alimenti, quella di trasformazione dei liquidi ingeriti, la compartecipazione alla formazione del sangue…

Ogni organo, inoltre, è collegato a uno dei cinque elementi (terra, metallo, acqua, legno, fuoco), che sono a loro volta insiemi di qualità esistenti in natura, raggruppati in base alle reciproche affinità.
Quando parlo della milza, quindi, so che sto parlando di un sistema che risuona della stessa armonia dell’elemento terra, dell’umidità, del sapore dolce, dei momenti di passaggio fra una stagione e l’altra, del pomeriggio, del colore giallo

Per avvicinarsi alla medicina cinese,bisogna quindi uscire dall’ottica semplicemente anatomica e iniziare a ragionare in termini di insiemi e corrispondenze: questo ci aiuta a vedere i collegamenti non solo all’interno del microcosmo che è l’essere umano, ma anche fra questo e il macrocosmo che è l’universo, che lo influenza profondamente.

essere umano è un microcosmo

L’essere umano è un microcosmo: le relazioni “fuori”

Quando diciamo che l’essere umano è un microcosmo, infatti, stiamo già introducendo un’idea di relazione fra un cosmo “micro” (piccolo, la persona) e un cosmo “macro” (grande, l’ambiente).
Il legame fra essere umano e ambiente è infatti su più livelli:

Questa relazione è fondamentale per il nostro equilibrio: anche se ultimamente ci ostiniamo a negarlo, siamo continuamente immerse in un ambiente che ci influenza. Temperatura, luce, aumento dell’attività o sua diminuzione, ciclo stagionale, frutta e verdura di stagione… sono elementi che hanno un grosso impatto su come ci sentiamo sia a livello fisico che a livello mentale / psicologico / emotivo.
Se vuoi capire meglio come si esercita questa influenza e come possiamo sfruttare i cambiamenti ambientali / stagionali per migliorare il nostro benessere, ecco qualche suggerimento di lettura per te:

Buon proseguimento!

Francesca Cassini
info@benesseredonne.it
operatrice e insegnante di tuina
consulente di medicina cinese per il femminile
interprete e traduttrice specializzata in medicina cinese
divulgatrice professionista per la medicina cinese

Condividi:

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.